Cotto

La nostra ditta esegue su tutta la toscana il trattamento e il restauro conservativo di pavimenti in cotto. Con una serie di lavaggi specifici possiamo effettuare la rimozione del salnitro, trattiamo il cotto per impedire che l'umidità di risalita e la formazione di aloni macchi definitivamente il cotto, eseguiamo inoltre un trattamento innovativo cioè idro oleo repellente con propietà antimacchia, effettuiamo il trattamento con finiture cerose tonalizzate, opache satinate, e lucide, Il Vostro pavimento in cotto sarà trattato con i prodotti più innovativi e se necessario antichizzato. Offriamo infatti anche il servizio di levigatura, cartavetratura e spazzolatura per rendere il vostro pavimento di cotto unico.

I pavimenti in cotto con il passare degli anni tendono a deteriorarsi ed a subire l’usura del calpestio, delle efflorescenze di salnitro e dell’umidità su pavimenti in cotto non trattati sull’esterno delle abitazioni. Di per se il cotto è un materiale resistentissimo a tutto, persino alle sostanze acide, essendo però molto permeabile soffre l'umidità di risalita che lo fa diventare biancastro, bagna il cotto e lo espone a distacchi ed ammaloramento mentre l’umidità ambientale fa crescere sulla sua superficie porosa non trattata, muschi e borraccina rendendo il pavimento di cotto sgradevole alla vista e pericoloso perché rende la superfice in cotto scivolosa  . Il calpestio e la mancanza di trattamenti di protezione del cotto cui viene sottoposto negli anni ne imbruttiscono la superficie, dando luogo a macchie, solfatazioni e difficoltà di manutenzione. I trattamenti di ultima generazione ne permettono una facilissima manutenzione.

L'esempio sopra riportato mostra come un cotto posato a terra in forte presenza di umidità di risalita diventi preda del salnitro. La rimozione di queste macchie è possibile tramite l'azione di acido tamponato, ossia a ph inibito, il cotto resiste a qualsiasi detergente, e ciò permette la rimozione del sale con l'ausilio di mono spazzole e di speciali dischi abrasivi. Successivamente il cotto viene sottoposto a speciali trattamenti contro l'umidità di risalita, che impediranno il riaffioramento del salnitro, conferendo alla superficie un aspetto tonalizzato permanente. Al contrario delle vecchie cere i prodotti di  nuova generazione possono essere riapplicati senza la rimozione delle vecchie applicazioni.

Dopo la pulizia e la preparazione il cotto è pronto per ricevere il trattamento.  Prima di ricevere il trattamento il cotto deve essere perfettamente asciutto nel caso si usino prodotti a base solvente, il cotto nel caso invece si usino prodotti a basa acqua è tollerata anche una leggera umidità della superficie . Nella maggior parte dei casi, quando il cotto viene sottoposto ad un semplice lavaggio, le superfici sono pronte per il trattamento il giorno dopo, se invece la pulizia è stata più profonda e con notevole uso di acqua  o con basse temperature possono essere necessari tre o quattro giorni. Nel caso il pavimento in cotto fosse stato levigato esso si bagnerà profondamente , in tal caso è meglio attendere una settimana nei periodi estivi o in ambienti riscaldati, mentre in ambienti freddi i tempi si possono allungare. E' bene tener presente che i trattamenti anti macchia o idro  oleo repellenti non possono essere applicati con temperature inferiori ai 10 gradi centigradi e che quindi è meglio evitare i lavori in ambienti non riscaldati nei periodi più freddi dell'anno. Una volta che il pavimento in cotto è stato pulito e lavato può essere trattato in diversi modi, nel caso sia presente una notevole umidità di risalita è meglio applicare un trattamento idro repellente puro di profondità questo trattamento pur non avendo proprietà anti macchia ha una struttura molecolare più piccola e quindi penetra il cotto in profondità impedendo all'umido di risalire in superficie, successivamente si potrà applicare una finitura con proprietà anti macchia tonalizzante questa proteggerà il pavimento dalle macchie di origine oleosa od acquosa e conferirà un aspetto ravvivato e tonalizzato. Il trattamento di finitura sul cotto può essere opaco, satinato o lucido, il trattamento opaco lascia la superficie del cotto opaca ma comunque ravvivata, il trattamento satinato invece conferisce un aspetto semi lucido e semi riflettente, questo tipo di trattamento è quello più usato sul cotto in quanto dona un aspetto curato tonalizzato e con poca  manutenzione.